Blog

I Tarocchi possono sbagliare?

A chi non è mai capitato di ritrovarsi in una situazione dolorosa che sembrava non avere via d’uscita ma che invece, con la giusta risolutezza e determinazione, poteva essere affrontata?

Spesso l’ansia di non sapere cosa succederà e quale sia il modo migliore di uscirne infonde un sentimento di angoscia e di malessere in chi sta vivendo quella determinata situazione.
È proprio da questo sentimento che prende vita l’idea di provare a farsi predire il futuro e di farsi leggere i tarocchi da qualcuno che sia in grado di farlo, o che sostenga di essere in grado.

Talvolta può accadere che, in seguito ad un consulto, non accada quello che ci è stato detto dalla cartomante da noi interpellata, o che comunque i risultarti tardino ad arrivare.
Questo può verificarsi per diversi motivi.

l'importanza di rivolgersi a un cartomante esperto

L’importanza di rivolgersi a un bravo cartomante

Partiamo dal presupposto che la richiesta di un consulto deve essere considerata come un sostegno, un’eventuale risposta alle nostre domande, nulla di più.
Quella di leggere le carte, però, non può essere una pratica improvvisata, bensì richiede particolari doti spirituali e di comunicazione, nonché anni di studio e preparazione.

Il lavoro del cartomante richiede una serietà e una professionalità di base che assolutamente non tutti hanno, così come accade per altri tipi di lavoro.

La conoscenza e l’abilità per esercitare questa pratica si ottengono unicamente studiando a fondo la tecnica per leggere i tarocchi e analizzando il linguaggio dei simboli contenuto nelle carte.
Se non si ha una perfetta conoscenza di questi due elementi quasi certamente le carte non saranno interpretate in modo esatto.

I Tarocchi, quindi, possono sbagliare nel momento in cui vengono letti da una persona che non è in grado di interpretarli: non sono le carte a sbagliare, ma è chi le legge a non sapergli attribuire il giusto significato.

Non aspettarsi che le cose cambino da sole

Il metodo più costruttivo è quello di domandare alle carte quale sia il modo migliore di muoversi in una determinata situazione, piuttosto che chiedere loro quando si smuoverà da sola.

Ciò che viene letto nei tarocchi è quello che è probabile che avvenga se si percorre una determinata strada.

Se il richiedente non si attiva per ottenere ciò che vuole, è probabile che quella cosa non arrivi mai.

In genere questo avviene quando l’interpretazione delle carte non contiene consigli specifici per il consultante: egli non sa come muoversi e resta fermo, aspettando che le cose cambino da sole, senza muovere un dito.

L'importanza di ascoltare il vero significato delle carte

Le risposte che abbiamo non corrispondono a quelle che vorremmo avere

È importante sapere che le carte non escono mai a caso. Queste provano sempre a dirci qualcosa.

Spesso capita che siamo noi a non essere in grado di interpretare i consigli delle carte, perché in un determinato momento ci fa comodo così. In poche parole tendiamo ad attribuire alle carte le risposte che vorremmo ricevere, piuttosto che quelle che ci hanno dato realmente.

Con un po’ di distacco, cambiando la prospettiva del nostro punto di vista, dovremmo essere in grado di interpretare il significato reale di quello che le carte ci consigliano: non sempre le risposte si identificano con quello che vogliamo o speriamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *